GRANDE FRATELLO VIP 4: SIGNORINI FA CROLLARE GLI ASCOLTI

Author

Categories

Share

Che non sarebbe stata una annata azzeccata, per il reality show “Grande Fratello VIP” lo si era capito subito, a parte la concorrenza  con la grande fiction di Rai1, ed un format che, esistente da tanti anni prima nella versione classica e da quattro edizioni nella versione “Vip” ormai bollito.

Inevitabilmente non suscita più l’interesse nei telespettatori di un tempo, il Grande Fratello, tanto più l’edizione Vip, mediaset era convinta di fare il colpaccio con Alfonso Signorini, noto direttore di giornali di gossip, ma non è stato così, l’inesperienza nella conduzione ha pesato e non poco, nelle prime puntate un Signorini con lo strabismo di venere nel leggere il gobbo in studio, ha avuto il suo peso.

L’emozione ha fatto da corredo, alla crisi del reality in modo preciso, a scendere in campo giorni fa anche Maurizio Costanzo senza mezzi termini aveva bocciato la conduzione e il reality, in qualche modo.

Da sfondo alle polemiche gli ascolti in netto calo in questa edizione, ieri la puntata serale ha segnato il 18.5% di share con 3.650.000 spettatori, mentre Rai1 con ” L’amica geniale”  ha segnato il 28.0% con 6.941.000 spettatori, il doppio in termini di telespettatori rispetto al GFVIP.

Non è stata la scelta giusta, la sostituzione di Ilary Blasi una conduttrice spigliata, esplosiva e semplicemente vulcanica, il buonismo esasperato di Signorini appare spesso fuori contesto con la mission del reality.

Una edizione tutto sommato interessante e con tanti spunti di riflessione offerti sia dagli inquilini della casa, due opinionisti immobili in studio Pupo e Wanda Nara, spesso solo spettatori della trasmissione in poltrona,  gli ascolti che non decollano, lo testimoniano, basta leggere le curve e il minutaggio degli interventi dei due opinionisti.

Nemmeno l’idea di raddoppiare proponendo due puntate a settimana invece di una, come da tradizione, risultano aver portato beneficio a Canale 5, a dire il vero sarebbe stato azzeccato come conduttore Roberto Alessi, se proprio doveva essere sostituita la conduzione con un Direttore di giornale, Alessi con un eloquio differente, sicuro di se, con le idee chiare, ha dimostrato di essere in questi ultimi mesi anche un seguitissimo Dj in una trasmissione radiofonica di una nota Radio Italiana.

Signorini ormai si era cucito addosso il vestito dell’opinionista, difficile da scrollarsi agli occhi dei telespettatori, è come se in un’attività un impiegato prende il posto del manager della sua azienda, i suoi colleghi e altri imprenditori non lo accetterebbero di buon grado istintivamente.

Ora resta da capire se mediaset decida di fermare il GFVIP 5 nella programmazione dei palinsesti 2020/2021 o rilanciarlo con una conduzione più azzeccata, senza rimpiangersi Ilary Blasi, l’amatissima anchorwoman romana.

  Marco Ferraglioni

Author

Share