RAI: la programmazione per la Festa della Repubblica

Author

Categories

Share

Il prossimo 2 giugno la Repubblica Italiana festeggia i suoi 73 anni. Una data legata al referendum istituzionale del 1946, quando gli italiani furono chiamati alle urne per decidere quale forma di Stato dare al nostro Paese tra monarchia e repubblica. La Rai per celebrare l’evento ha predisposto, come ogni anno, un palinsesto dedicato che coinvolge reti e testate, radiofoniche e televisive.
Si comincia già sabato 1 giugno con la diretta dal Salone dei Corazzieri del Palazzo del Quirinale per il tradizionale Concerto per la Repubblica in onore del Corpo Diplomatico accreditato presso lo Stato Italiano. Il concerto, in onda alle 17.55 su Rai1, sarà riproposto domenica 2 giugno alle 18.50 su Rai5. L’Orchestra Giovanile Italiana della Scuola dita musica di Fiesole, diretta dal maestro Marco Angius, eseguirà Rendering di Luciano Berio, omaggio dell’autore a Schubert composto tra il 1989 e il 1990 per la Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam. Il brano è realizzato su frammenti di Franz Schubert per la Decima Sinfonia (1989). In programma anche la Sinfonia n. 7 in la maggiore, op. 92 di Ludwig van Beethoven. Regia tv di Alessandra De Sanctis.
Tra i principali appuntamenti di domenica 2 giugno, dopo l’apertura con uno spazio su Uno mattina in famiglia (dalle 06.30) c’è la diretta della Parata militare (dalle 09.50 su Rai1) in collaborazione con il Tg1 e Rai Quirinale. Sempre su Rai1 spazio anche nell’appuntamento con Linea Verde (12.20), mentre per Rai2 a celebrare la ricorrenza è Mezzogiorno in Famiglia (11.10).
Rai Cultura ricorda l’anniversario proponendo una serie di approfondimenti in onda sui canali Rai Storia e Rai5 e sul portale. Rai Cultura web e social propone il suo ricco e articolato web doc Festa della Repubblica in cui si ripercorre, con l’ausilio di filmati d’epoca, interviste e contenuti esclusivi, la storica giornata del 2 giugno 1946. Grandissimo lo spazio su Rai Storia con Il giorno e la Storia (a mezzanotte e in replica alle ore 5.30, 08.30, 11.30, 14 e 20.10), dove Mario Calabresi ricorda la nascita della Repubblica commentando il Referendum; Passato e Presente – Le donne della Costituente (con il prof. Gilles Pécout) (8.50 e 14.20): alla fine della seconda guerra mondiale, le italiane – in particolar modo quelle che hanno lottato nella resistenza – chiedono di poter partecipare attivamente alla rinascita politica della nazione. Ottengono così il diritto di farsi eleggere, al pari degli uomini; Nascita della Repubblica – La vigilia di Dante Guardamagna, per la regia di Sandro Bolchi (9.30): un racconto sugli anni post-bellici, sulla vita della gente comune ma anche sulla situazione politica italiana, le forze in campo, il Partito Repubblicano, il Comitato di Liberazione Nazionale e il re Umberto II; Nascita della Repubblica – Il 2 giugno (12) di Dante Guardamagna, regia di Vittorio de Sica; L’Italia della Repubblica – L’Alba della Repubblica (13); Succede Un Quarantotto (15.30) un film di Nicola Caracciolo; 2 giugno ’46: il giorno che divenne festa (17.00) di Enrico Salvatoro; Volere Votare (18): per la prima volta in Italia le donne votano e vengono votate; Costituzione: il caso Togliatti (con il prof. Paolo Pombeni) (20.30).

Tutte le testate dedicheranno ovviamente ampia copertura informativa alla ricorrenza. Rainews24 seguirà le celebrazioni dall’Altare della Patria e da via dei Fori Imperiali con finestre informative e collegamenti. Inoltre l’inviato Ettore Guastalla sarà presente nella base italiana Millevoi di Shama nel Sud del Libano, al confine tra Libano e Israele, da dove si collegherà in diretta per illustrare l’attività italiana. Nell’arco dell’intera giornata, ci saranno servizi e collegamenti dall’Italia e dall’estero: dall’interno di un sommergibile italiano impegnato nel Mediterraneo; dalla pista di decollo dei caccia Eurofighter, schierati nelle operazioni in Iraq e Romania; con i Carabinieri impegnati nell’addestramento delle forze di polizia di oltre 100 paesi, molti dei quali in Africa, e con la Guardia di Finanza in volo su un elicottero di Frontex.

Anche le redazioni della Tgr seguiranno la Giornata con servizi e dirette evidenziando le molte iniziative che si svolgeranno sul territorio. Grande partecipazione da parte di Radio Rai con servizi nelle varie edizioni dei giornali Radio e finestre nei vari programmi e un filo diretto di Radio1 condotto da Massimo Giraldi e Grazia Trabalza dalle 10.05 alle 11.30.

Fonte: Ufficio Stampa Rai

Author

Share