“NON E’ LA D’URSO”: PER I GUFI SARA’ UN FLOP

Author

Categories

Share

Al via la nuova trasmissione di Barbara d’Urso, intitolato “Non è la d’Urso” partirà il 13 marzo prossimo in prima serata, sarà  un talk “live” da quanto si apprende che tratterà, i reality e molto altro, nota dolente quest’anno per Mediaset, dopo gli insuccessi di Ilary Blasi con il suo Grande Fratello Vip 3, e di Alessia Marcuzzi battuta sempre dalla fiction di Rai1.

Nelle prima puntata con tutta probabilità ci sarà il leone di Cellino, Al Bano reduce del successo di questo inverno delle due serate a lui dedicate, immancabile una sua intervista da capo famiglia, dopo 15 anni apparirà in video insieme a Loredana Lecciso con i due figli Jasmine e Al Bano junor, inoltre ci saranno interviste di molti personaggi famosi che sveleranno curiosità e notizie sui reality.

Ancora non è certa la presenza in trasmissione di Fabrizio Corona, dopo la scandalosa puntata dell’Isola dei Famosi e le critiche sul web, tanto che Mediaset è dovuta correre ai ripari epurando gli autori e prendere in considerazione la possibilità di sospendere per il prossimo anno il reality, fatto sta che al momento nessuno ha smentito la partecipazione, ne l’ex re dei paparazzi, ne la D’Urso ne tantomento Mediaset, lo stesso Giuseppe Candela, noto giornalista di “Dago Spia”  è stato ha sollevare dei dubbi, giorni fa, postando un tweet sulla sua pagina ufficiale.

Sarebbe un autogol per Cologno Monzese, far entrare in uno studio televisivo Corona, sebbene  nella conferenza stampa di qualche giorno, abbia fatto il mea culpa riguardo il famigerato video contro Riccardo Fogli andato in onda.

Molti sul web hanno stigmatizzato sul fatto che la popolare conduttrice, abbia copiato il titolo della trasmissione a mamma Rai, allo storico format pomeridiano degli anni 80 di Gianni Boncopagni ” Non è la Rai” e a La7 ” Non è L’Arena” la trasmissione domenicale di Massimo Giletti in onda nella rete di Cairo da due stagioni.

Un anno non proprio roseo per Barbara D’Urso, impegnata a combattere Rai1 con  “Domenica In” condotta dall’ex amica Mara Venier che ultimamente batte sempre Carmelita con il suo “Domenica Live”,  in onda su Canale5,  anche se non va in onda in contemporanea, si aggiunge poi il flop della Dottoressa Giò la mini serie  telefilm che doveva riportare la D’Urso gli ascolti di un tempo, purtroppo così non è andata, la rete durante la messa in onda della serie ha registrato gli ascolti più bassi della stagione, in debutto solo il 12% perdendo per 4 settimane consecutive il prime time contro il competitor, a poco sono valsi i comunicati Stampa del Direttore di rete Giancarlo Scheri che ha  tentato di gettare acqua sul fuoco.

Partendo dal presupposto che nello scegliere già il titolo della trasmissione, non c’è stata proprio tanta fantasia, semi-copiato molti dicono, si spera che per lo meno la popolare conduttrice abbia qualche idea in più, senza scadere nel trash, considerando il fatto che la platea dei telespettatori serale è molto diversa da quella pomeridiana, poco incline alla tv leggera in prime time.

Blog Social Tv valutando gli elementi attualmente a disposizione, pronostica che la trasmissione ” Non è la D’Urso” difficilmente supererà uno share dell’11%, non ci resta che aspettare ed essere smentiti non dai soliti comunicati di circostanza, ma dai dati auditel, come sempre la nostra redazione commenterà in tempo reale la trasmissione insieme ai telespettatori.

Buona Visione.

 

M.F.

Author

Share