STORIE ITALIANE: CHIUDE IL 2018 ALL’INSEGNA DEL SUCCESSO

Author

Categories

Share

Se c’è una conduttrice buona per  tutte le occasioni, quella è Eleonora Daniele la conduttrice padovana che in 6 anni ha quasi raddoppiato gli ascolti con il suo ” Storie Italiane”, nato  da due stagioni sulle orme di ” Storie Vere” la trasmissione nata dal 2011 da una costola di ” Uno Mattina” trasmissione mattutina di Rai1 trentennale.

Ogni giorno,  racconta le storie degli italiani e dei personaggi amati dal grande pubblico, in punta di piedi entra non solo nelle case degli italiani ma anche nel cuore con la sua conduzione rotonda, asciutta e sopratutto di pancia, belle pagine di servizio pubblico di estrema attualità.

Il 2018 ” Storie Italiane” lo chiude portando a casa a mamma Rai, grandi ascolti, straordinari per una trasmissione del day time mattina  spesso oltre il 23% di share raggiungendo anche i 1.800.000 telespettatori, con una televisione mai urlata, garbata e senza sensazionalismi con un parterre di ospiti scelto accuratamente nella società civile.

Gli ascolti della Daniele sono come un algoritmo per gli osservatori Tv, incomprensibili per molti nonostante spesso scopiazzata dalla concorrenza, ma quello che è certo è l’assoluta genuinità della costruzione di ogni puntata, la conduttrice la mattina è tra le prime ad entrare a Saxa Rubra per la preparazione della puntata e tra le ultime ad uscire la sera dal CPTV di via Teulada e il risultato è sorprendente, 1 italiano su 5 ogni giorno guarda Storie Italiane.

Il segreto del successo della bionda conduttrice è l’amore per il suo pubblico che l’ha seguita anche la scorsa stagione a ” Sabato Italiano”, dove l’anchorwoman ha acceso un segmento orario televisivo spento da anni, indimenticabile il 26 Luglio 2016 in prima serata nella conduzione di “Music of Mercy” assolutamente a proprio agio con ospiti internazionali come Andrea Bocelli, Carly Paoli, David Foster e molti altri in uno cornice mozzafiato in diretta dai Fori Romani.

La carriera televisiva della Daniele è molto ricca e parte da Mediaset nel 2001, costruita passo dopo passo, Laureata con 110 e lode in ” Scienze della Comunicazione, giornalista professionista e iscritta all’albo dal 2012, nonostante sfoggi un corpo da ventenne ha 18 anni di carriera alle spalle con ruoli differenti da attrice a conduttrice fino a diventare capo autore dei suoi format.

Il suo outfit in studio in linea con la sua conduzione, senza fronzoli ed essenziale con una eleganza coniugata alla sobrietà, mai fuori le righe, sempre sul pezzo che con il suo modo di condurre è riuscita a far parlare a cuore aperto i grandi della musica e delle Tv, da AlBano, Lollobrigida, Cecchi Gori e molti altri riempiendo chilometri di rotocalchi.

 

Fontal

Author

Share