COME CAPIRE SE TI MANCA IL TUO EX E VUOI RECUPERARLO

Author

Categories

Share

A volte dimenticare un ex  è difficile anche quando siete state voi a lasciarlo se poi siete state lasciate e magari cacciate, allora è un vero e proprio shock. Ci sono momenti in cui la nostalgia arriva, i pensieri si mescolano, i ricordi riaffiorano e la sua mancanza si fa sentire, purtroppo non sempre, quando una storia d’amore finisce, tu e il tuo ex sarete pronti a mettervi il passato alle spalle anche se frequenti delle persone nuove, spesso quando ci si lascia  si inizia con un’intensa sensazione di ansia e disorientamento che si evince da comportamenti senza logica, come il rifiutare  la posta che arriva dal proprio ex, spiarlo sui social, chiamarlo dopo mesi e fare le sceneggiate di gelosia se lui ti ha sostituita, dire che non deve più chiamarti al telefono, quando sei la prima che lo cerca. Se nutri ancora dei sentimenti per lui e ti chiedi se lui prova lo stesso, fai attenzione a come si comporta con te e con gli altri. Ricorda, però, che il modo migliore per scoprire la verità è parlare apertamente con lui e guardarlo negli occhi. Non riuscirai a capire con certezza se il tuo ex è interessato a tornare con te ma interpretare i suoi comportamenti ti aiuterà a comprendere, ricorda che spesso la tomba dell’amore è l’orgoglio che probabilmente distruggerà la tua vita.

Spesso le ex cercano di mettersi al centro dell’attenzione, in tutti i modi per farsi notare, affinché l’attenzione del suo ex sia rivolta a lei, ostentando felicità, magari con sorrisi falsi, danze inopportune, il problema è solo uno, se non t’interessa il tuo ex perchè esibirsi? Dietro questi comportamenti spesso ci sono dei grandi dolori che si concretizzano con vere e proprie patologie psicotiche e fisiche come l’abbassamento della vista, allergie, dimagrimenti veloci, la fine di un rapporto è tra le esperienze più dolorose e devastanti che gli esseri umani possano sperimentare dopo la morte, come una invalidità permanente e una grave malattia.

In tutti i modi spesso per aumentare la propria autostima, si cerca il consenso di parenti e amici, a volte ci si circonda anche di amiche dell’ultima ora anche se contestate anni prima per la loro leggerezza e superficialità, si esce anche con con le persone più squallide del paese, l’importante è farsi notare anche se criticata da tutti, purtroppo dentro si sta scoppiando, tanto più quando si ascoltano le musichelle mai volute e la notte al buio piangi da sola. Un altro indizio devastante come un boomerang, è se non vuoi sentire discorsi sul tuo ex addirittura vietando a chiunque che si parli di lui, vuol dire che non sei riuscita a liberarti di ciò che provi per lui, e potresti avere sentimenti contrastanti che ti fanno cadere in depressione, un altro sintomo è la continua ricerca del mare e della natura, in qualche modo stai cercando di ritrovare te stessa, senza riuscirvi, altra capitolo sono i social, se posti foto sempre che ti ritraggono sorridente e vestita di tutto punto, quando in realtà sei sempre vestita quotidianamente con una scarpa e una ciabatta, vuol dire che hai perso.

Il modo migliore per interpretare il comportamento dell’ex è fare ricorso a tutto ciò che sai su di te, su di lui e sulla vostra relazione. Ripensa a quando stavate insieme, a come lui comunicava e affrontava i conflitti con te. Era diretto e brusco? In quel caso probabilmente non sta nascondendo i propri sentimenti, perché sarebbe in grado di dirti se gli manchi. Aveva l’abitudine di evitarti quando era arrabbiato con te? Il suo silenzio probabilmente significa che  ti pensa, che è arrabbiato e non vuole parlarti perchè si sente offeso. È una persona che vive nel passato e ripensa continuamente a quello che è accaduto? Forse sei sempre nei suoi pensieri. Sfrutta ciò che sai di lui e della sua personalità per dare la giusta interpretazione al suo atteggiamento.
  • Ricorda che l’interpretazione del comportamento del tuo ex è influenzata dai tuoi pregiudizi  della tua cultura e dai tuoi desideri, quindi avrai la tendenza a notare dei dettagli che spesso non sono reali. Se aveva l’abitudine di scriverti spesso e ha smesso del tutto di contattarti dopo la separazione, quel silenzio non significa che non gli manchi.;
  • Nota la frequenza con cui ti contatta. Non vuol dire che se non manchi al tuo ex, probabilmente ti scrive solo se deve (ad esempio, per chiederti quando andrai a prendere le tue cose nella sua casa). 
    • potrebbe cercarti senza un motivo preciso, ad esempio dicendoti: “Ehi! Mi chiedevo come stai” oppure venendo nella tua città;
    • Se è stato lui a rompere con te, ma ti ha chiesto di rimanere amici, la regola precedente non vale. In quel caso, contattarti ‘’’potrebbe’’’ essere un segnale che gli manchi, oppure un semplice comportamento da amico.
    • Se ti chiama sempre da ubriaco o nel cuore della notte, probabilmente prova ancora dei sentimenti per te.
    • Nota il suo comportamento quando parlate. Quando ti cerca, probabilmente trova delle scuse per chiamarti, in modo da non rivelare le proprie intenzioni. Potrebbe chiederti un consiglio, il tuo aiuto per risolvere un problema, oppure cercare di portare la conversazione su argomenti più profondi. Ad esempio, potrebbe parlarti dei suoi obiettivi nella vita o dei suoi pensieri sul futuro.
      • Quando parlate, ti chiama “per sbaglio” con un soprannome che usava quando stavate insieme? Questo lapsus potrebbe suggerire che prova ancora dei sentimenti per te.
      • Nota quanto tempo impiega per risponderti. Quando e se contatti il tuo ex, dopo quanto tempo risponde ai tuoi messaggi? Quanto ci mette a richiamarti? Se per una volta impiega qualche ora per risponderti, non significa nulla, ma se ignora sempre i tuoi messaggi per ore o persino giorni, probabilmente non gli manchi molto.
        • Se ignora completamente le tue telefonate e i tuoi messaggi, smetti di cercarlo. Non sarà facile, se lui ti manca; imponiti la regola di interrompere i contatti, in modo da riuscire a lasciarti il passato alle spalle.

Se finisci per incontrare il tuo ex, fai attenzione al linguaggio del corpo. Se non ti guarda negli occhi, se ha le braccia o le gambe incrociate e non sorride, probabilmente  è  felice di trovarsi vicino a  te.

  • Anche se il linguaggio del corpo dà indicazioni molto importanti sui sentimenti di una persona, non può dirti tutto. Ad esempio, potresti mancare moltissimo al tuo ex, ma lui potrebbe decidere di comportarsi con freddezza in tua presenza, per il timore che tu possa ferirlo di nuovo.
  • Prova a osservare il suo linguaggio del corpo e analizzalo sfruttando le informazioni a tua disposizione. Ad esempio, se la postura del tuo ex indica che non vuole stare vicino a te, ma lui ti chiama tutti i giorni, probabilmente gli manchi, ma tiene un atteggiamento difensivo in tua presenza.

Se dopo che vi siete lasciati, vi siete incontrati per tanti mesi dopo e avete fatto l’amore in posti di fortuna, sappi che è l’amore della tua vita e senza di lui in giro di pochi anni, probabilmente ti si abbasseranno le difese immunitarie e andrai incontro a malattie molto serie, le statistiche lo confermano, le separazioni sono spesso più pesanti di un lutto, quando ti manca un congiunto scomparso, ti rassegni ma se ti manca una persona in vita e non puoi vederla, muori dentro.

La regola è sempre la stessa, ad un certo punto non sarai più tu a decidere ma l’Amore…………e farai cose che non avresti mai pensato di fare!

Fontal

Author

Share