Su tutta Italia ci sarà il sole, con qualche temporale relegato soltanto ai rilievi del Nord e più occasionalmente sull’Appennino. I questi giorni, i valori termici toccheranno punte di 38-39° a Bologna, Firenze, Ferrara, 37° a Roma, Taranto, Olbia, Trieste con l’arriva di un’onda di afa che, spiega ancora Meteo.it, “ci farà percepire temperature superiori di 3-4° rispetto a quelle reali.

Antonio Sanò direttore del Meteo.it avverte che “l’anticiclone africano Nerone potrebbe durare fino al 5-6 agosto, dopo di che una perturbazione nord-atlantica riporterebbe le temperature nella media del periodo,non prima di aver colpito con temporali e nubifragi molte regioni italiane”.

“Il caldo, chiamiamolo ora col suo vero nome, suvvia, giungerà senza paura nel corso del fine settimana e non risparmierà nessuno, nessuno escluso e se inizialmente preferirà baciare soprattutto la Sardegna e poi il Lazio, successivamente entro fine mese e nei primi giorni di Agosto si espanderà sia a Nord sia più a Sud, aggravando ulteriormente i disagi che già ci attanagliano da giorni poiché ci farà soffrire pure di notte “.

Prosegue il direttore di Meteo.it: “Non voglio dilungarmi troppo sui 36, 37, 38 gradi che come al solito soffocheranno città lontane dal mare come Bologna e Firenze, oppure i 34 afosi sulla Valpadana da Milano a Venezia passando per Padova e finendo ad est a Trieste, oppure scendendo più a Sud i 36 fissi a Roma, perché ormai questo tipo di caldo non fa più notizia; e nemmeno i 38 a Foggia in Puglia, i 39 o 40 gradi sulle zone interne di Sicilia e Sardegna come a Decimomannu a nord di Cagliari ci spaventano più”.

Secondo il metereologo il periodo in questione sarà l’apice dell’estate: attorno al 7 infatti, l’Anticiclone Nerone se ne andrà, facendo terminare poco dopo la stagione, dato che arriveranno piogge e una sorta di autunno anticipato.