SPUNTANO ORA ANCHE GLI UFO NELLE FAKE NEWS SU USTICA

Author

Categories

Share

Veramente molto ampia la mole di fake news sorte attorno al caso Ustica che ha assunto dei caratteri per alcuni tratti inquietanti, si è parlato di aerei libici, americani, italiani, francesi, israeliani e naturalmente  ora spuntano tra le fake news anche gli UFO, quasi a giustificare  uno scenario di guerra  aerea in quella sera del 1980.

A rilanciare tale scenario naturalmente come viene riportato dal quotidiano “Il Tempo” il 26 giugno scorso, bollandola giustamente come fake news, la notizia, sconcertante come alcuni casi inspiegabili vengano ricostruiti.

In passato si era già scritto di questa assurda ipotesi che a favorire i ‘depistaggi’ fossero stati tutti i servizi segreti del mondo, compresi quelli dell’Urss. Fra le altre, era stata ventilata anche l’ipotesi che ad abbattere il DC-9 Bologna-Palermo fossero stati gli Ufo. Che questa di Sandlin sia davvero la versione buona? Il marinaio che racconto i fatti di cui fu testimone, la sera del 27 giugno 1980, dalla plancia della portaerei ancorata a largo del golfo di Napoli, il nocchiere assistetette al rientro da una missione speciale di due Phantom partiti armati e tornati senza missili.

Naturalmente come viene riportato non vi sono, ricostruzioni plausibili, supportate da dati tecnici, di certo è  che nei cieli di Ustica quel maledetto 27 Giugno 1980, 81 persone persero la vita sul volo del Dc 9 Itavia, 38 lunghi anni di sofferenze per i parenti delle vittime, senza fine.

Tante le ricostruzioni di certa stampa e del mondo del cinema, l’arma del delitto sembra essere stato un missile forse due che hanno creato la deflagrazione in volo dell’aereomobile, 5.468 pagine, tante sono quelle dell’ordinanza-sentenza di Rosario Priore, tanto il lavoro della magistratura e degli avvocati dei familiari delle vittime.

 

M.F.

 

Author

Share